FAQ

Canone Rai

1A partire da luglio 2016 il Canone di abbonamento alla televisione per uso privato verrà rateizzato nella bolletta elettrica.
Paga il canone ciascun cliente intestatario di un’utenza di energia elettrica nell’abitazione di residenza. L’importo del canone annuo è pari a 100€ e viene addebitato per famiglia anagrafica, indipendentemente dal numero di televisori posseduti, suddividendolo in 10 rate mensili da Gennaio a Ottobre. Solo per il 2016, la prima rata avrà un importo pari al totale delle rate mensili già scadute: a Luglio i clienti riceveranno una fattura con un importo da pagare di 70€, relativo ai mesi Gennaio-Luglio.

Mercato Libero

1Che cos'è il mercato libero?
In attuazione delle direttive comunitarie, il 1° Luglio 2007 avviene l’effettiva e completa liberalizzazione del mercato elettrico. A partire da detta data ogni cliente è libero di decidere di entrare nel “Mercato Libero” selezionando l’offerta e le condizioni contrattuali che ritiene più convenienti o interessanti. Per aderire ad una nuova offerta basta stipulare il contratto con il fornitore prescelto. Quest’ultimo avrà il compito di inoltrare la richiesta di recesso al vecchio fornitore e di avviare tutte le procedure necessarie ad attivare la nuova fornitura. Il fornitore di energia elettrica non ha facoltà di intervento sugli impianti e contatori a meno che non si tratti una specifica richiesta del cliente. La gestione i impianti e contatori rimane a carico del distributore, ossia l’ente che si occupa di tutto ciò che è necessario a garantire l’emissione della fornitura: Gestione e manutenzione delle reti Allacciamento delle reti Trasporto dell’energia elettrica Servizio di misura (letture dei consumi) Installazione e manutenzione dei contatori Trasporto dell’energia elettrica
Risparmia con noi